Perché l’amplificatore va in protezione? Cause, possibili rimedi

1
2
3
4
5
nobsound mini Bluetooth endstufe; Stereo Hi-Fi Digital Amp 2.0 canali 50 W × 2 con...
Auna Amp4 BT SE - Mini Amplificatore Stereo, 2x50 Watt RMS, Funzione Bluetooth, Porta USB,...
docooler Amplificatore Audio HiFi Stereo 12V / 220V Display LCD Mini 2CH BT FM Radio Portatile...
docooler Amplificatore di Potenza Audio Mini Up to 800W 12V / 220V Ricevitore Audio Digitale BT...
Auna AMP-218 BT 5.1 - Amplificatore Digitale Surround, Amplificatore Karaoke, Potenza Uscita: 2 x...
nobsound mini Bluetooth endstufe; Stereo Hi-Fi Digital Amp 2.0 canali 50 W × 2 con...
Auna Amp4 BT SE - Mini Amplificatore Stereo, 2x50 Watt RMS, Funzione Bluetooth, Porta USB, Lettore...
docooler Amplificatore Audio HiFi Stereo 12V / 220V Display LCD Mini 2CH BT FM Radio Portatile Auto...
docooler Amplificatore di Potenza Audio Mini Up to 800W 12V / 220V Ricevitore Audio Digitale BT Slot...
Auna AMP-218 BT 5.1 - Amplificatore Digitale Surround, Amplificatore Karaoke, Potenza Uscita: 2 x...
Nobsound
Auna
docooler
docooler
Auna
Bestseller No. 41
nobsound mini Bluetooth endstufe; Stereo Hi-Fi Digital Amp 2.0 canali 50 W × 2 con...
nobsound mini Bluetooth endstufe; Stereo Hi-Fi Digital Amp 2.0 canali 50 W × 2 con...
Questo è il nuovo amplificatore di potenza della Nobsound. Basandoci sui nostri precedenti...Nonostante le sue dimensioni ridotte (può essere tenuto con una mano), la potenza di uscita è...Supporto di ingresso AUX/USB/Bluetooth. Per ascoltare la musica in modo diverso. Anche la funzione...
OffertaBestseller No. 42
Auna Amp4 BT SE - Mini Amplificatore Stereo, 2x50 Watt RMS, Funzione Bluetooth, Porta USB, Lettore...
Auna Amp4 BT SE - Mini Amplificatore Stereo, 2x50 Watt RMS, Funzione Bluetooth, Porta USB,...
SALVASPAZIO E SENZA CAVI: il mini amplificatore stereo auna Amp4 BT SE offre un'esperienza sonora...BLUETOOTH: Con l'amplificatore auna Amp4 BT SE, grazie alla funzione Bluetooth è possibile...CONNESSIONE USB: Il mini amplificatore è inoltre dotato di una porta USB compatibile con MP3 sul...
119,98 €64,99 €
Bestseller No. 43
docooler Amplificatore Audio HiFi Stereo 12V / 220V Display LCD Mini 2CH BT FM Radio Portatile Auto...
docooler Amplificatore Audio HiFi Stereo 12V / 220V Display LCD Mini 2CH BT FM Radio Portatile...
Mini HiFi Digital BT amplificatore di potenza audiodisplay LCD incorporata, con funzione di retroilluminazione.scheda SD, disco U, riproduzione di formato MP3, connessione Wireless BT. supporta radio FM Stereo.
Bestseller No. 44
docooler Amplificatore di Potenza Audio Mini Up to 800W 12V / 220V Ricevitore Audio Digitale BT Slot...
docooler Amplificatore di Potenza Audio Mini Up to 800W 12V / 220V Ricevitore Audio Digitale BT...
OffertaBestseller No. 45
Auna AMP-218 BT 5.1 - Amplificatore Digitale Surround, Amplificatore Karaoke, Potenza Uscita: 2 x...
Auna AMP-218 BT 5.1 - Amplificatore Digitale Surround, Amplificatore Karaoke, Potenza Uscita: 2 x...
149,99 €89,99 €

L’amplificatore è un elemento immancabile in ogni impianto stereo ma, come per ogni dispositivo tecnologico, è necessario avere qualche accortezza. È infatti possibile che, ad esempio, il proprio amplificatore vada in protezione. Cosa significa? Vediamo subito.

 

Amplificatore in protezione: cosa significa?

Quando si parla di amplificatore in protezione si intende un blocco del dispositivo che si attua per salvaguardare le funzionalità dello stesso. In poche parole è una misura di sicurezza che si attiva per preservare l’amplificatore da una possibile rottura.

In generale si parla per lo più di protezione termica o di erogazione errata di corrente. La prima riguarda il surriscaldamento dell’amplificatore, che può essere causata da una ridotta ventilazione; mentre il secondo tipo di protezione riguarda l’amperaggio.

Perché l’amplificatore va in protezione?

Una causa che porta l’amplificatore in protezione può essere il clipping, ovvero una distorsione di un’onda sonora che va ad influenzare il funzionamento del dispositivo stesso e degli altoparlanti. In questo caso l’altoparlante entra in protezione per proteggere gli elementi dell’impianto, perché questi potrebbero subire dei danni.

Clipping: si parla di clipping quando l’onda riprodotta, invece di essere sinusoidale come dovrebbe, diventa quadra. Ciò porta il cono dell’altoparlante a funzionare in maniera errata, compiendo dei movimenti inusuali, che possono portare alla rottura dello stesso. Se l’altoparlante non va subito in protezione, è possibile riconoscere questa distorsione dal suono “gracchiante.”

Anche un guasto può portare l’amplificatore ad andare in protezione. Ad esempio, nel caso il malfunzionamento influisca sull’alimentazione o causi un surriscaldamento di alcuni pezzi, è molto probabile che l’amplificatore vada in protezione, proteggendo il proprio dispositivo da danni peggiori.

Capita che l’amplificatore vada in protezione quando si alza il volume dell’impianto. Perché accade questo? Può essere un comportamento dipendente dal collegamento errato degli altoparlanti, come nel caso di un collegamento in parallelo a due a due degli altoparlanti.

Amplificatore in protezione: i rimedi

Nel caso del clipping la soluzione è semplice: fare attenzione alla regolazione dell’amplificatore. Volumi, potenza, gain regolati al massimo possono forzare eccessivamente il dispositivo. Alcuni amplificatori hanno una spia apposita, per cui la regolazione corretta del proprio dispositivo è semplificata, se no vige la regola di impostare le specifiche al 75-80%.

Un’altra causa sopracitata riguarda un surriscaldamento eccessivo. Questo può, ad esempio, avere a che fare con una alimentazione errata: una potenza eccessiva, come una potenza troppo debole, può causare dei problemi che possono essere sia delle semplici distorsioni, sia portare il guasto di alcuni componenti. In queste situazioni è fondamentale valutare le specifiche tecniche del prodotto per capire quali siano le reali necessità dell’amplificatore, e successivamente controllare cavi e collegamenti.

Conclusioni

L’amplificatore va in protezione per evitare che si verifichino delle conseguenze più gravi, che possono portare alla rottura definitiva del dispositivo stesso. Le cause possono essere diverse: si passa dal clipping ad un’alimentazione sbilanciata, per cui i rimedi possono essere diversi. Può essere utile fare attenzione al momento in cui l’amplificatore entra in protezione, per capire quale è il comportamento che lo fa scattare. Successivamente può essere indispensabile controllare tutti i collegamenti, per essere sicuri che l’installazione sia stato effettuata correttamente. È importante anche controllare l’alimentazione, per verificare se la corrente immessa nell’amplificatore sia adatta per il funzionamento ottimale del dispositivo. Questo preserverà l’apparecchio anche dai cortocircuiti che si possono verificare. Infine, bisogna stare attenti alla ventilazione, perché anche questa influenzerà il funzionamento del nostro impianto.

L’amplificatore nelle sue specifiche presenta tutti i limiti del prodotto, per cui “l’entrata in protezione” può variare da modello a modello. È un fattore importante da valutare durante la scelta del proprio dispositivo, in modo da trovare la tipologia più adatta alle proprie esigenze e al proprio evitando, evitando che l’amplificatore si blocchi.


Articolista, classe 1988, si avvicina alla scrittura sin dalla più giovane età. Negli anni, a seguito dei suoi studi umanistici e del suo amore per la lettura, accresce la sua passione tanto da decidere nel 2018 di avvicinarsi al mondo degli articoli web e del copywriting, divenendo ad oggi il suo settore di competenza, nonché la sua professione attuale.

Back to top
Apri Menu
Amplificatore Migliore