Quanto costa un amplificatore? Tutte le fasce di prezzo

1
2
3
4
5
Cambridge Audio Amplificatore Audio Stereo Integrato CXA81 - Bluetooth aptX HD, 80 Watt per...
Denon PMA-600NE Amplificatore integrato, Nero
Amplificatore di potenza audio Bluetooth 5.0, Donner Amplificatore wireless Hi-Fi 440 W Amp...
Advance Acoustic A10 Classic Amplificatore Ibrido con DAC Nuovo
Audiolab 6000A Play Silver Ampli Streamer DLNA Bluetooth AptX Play-hifi nuovo sigillato con 2...
Cambridge Audio Amplificatore Audio Stereo Integrato CXA81 - Bluetooth aptX HD, 80 Watt per Canale,...
Denon PMA-600NE Amplificatore integrato, Nero
Amplificatore di potenza audio Bluetooth 5.0, Donner Amplificatore wireless Hi-Fi 440 W Amp desktop...
Advance Acoustic A10 Classic Amplificatore Ibrido con DAC Nuovo
Audiolab 6000A Play Silver Ampli Streamer DLNA Bluetooth AptX Play-hifi nuovo sigillato con 2 anni...
Cambridge Audio
DENON
Donner
Advance Acoustic
Audiolab
Bestseller No. 31
Cambridge Audio Amplificatore Audio Stereo Integrato CXA81 - Bluetooth aptX HD, 80 Watt per Canale,...
Cambridge Audio Amplificatore Audio Stereo Integrato CXA81 - Bluetooth aptX HD, 80 Watt per...
AMPLIFICATORE STEREO DI POTENZA: 80 watt per canale con amplificazione di classe AB per un...SUONO SENZA PARI: un amplificatore stereo hi fi con canali sinistro e destro separati e simmetrici,...DAC AUDIO: collega le fonti digitali con DAC ad alte prestazioni tramite TOSLINK e Coaxial, oltre...
OffertaBestseller No. 32
Denon PMA-600NE Amplificatore integrato, Nero
Denon PMA-600NE Amplificatore integrato, Nero
Bestseller No. 33
Amplificatore di potenza audio Bluetooth 5.0, Donner Amplificatore wireless Hi-Fi 440 W Amp desktop...
Amplificatore di potenza audio Bluetooth 5.0, Donner Amplificatore wireless Hi-Fi 440 W Amp...
Alte prestazioni e quattro canali: l'amplificatore di potenza audio dispone di un sistema stereo... Nuova versione bluetooth 5.0: l'amplificatore di potenza MAMP5 aumenta la stabilità, la qualità... Modalità di ingresso multiple: per soddisfare i requisiti dell'utente, il prodotto può essere...
Bestseller No. 34
Advance Acoustic A10 Classic Amplificatore Ibrido con DAC Nuovo
Advance Acoustic A10 Classic Amplificatore Ibrido con DAC Nuovo
Bestseller No. 35
Audiolab 6000A Play Silver Ampli Streamer DLNA Bluetooth AptX Play-hifi nuovo sigillato con 2 anni...
Audiolab 6000A Play Silver Ampli Streamer DLNA Bluetooth AptX Play-hifi nuovo sigillato con 2...

Gli amplificatori sono dispositivi fondamentali per la realizzazione di un impianto Hi-Fi completo. Prima di analizzare i fattori più importanti da valutare prima dell’acquisto di un amplificatore, è bene fare una prima fondamentale distinzione tra gli amplificatori integrati e la combinazione di preamplificatore più amplificatore finale.  Spesso questa differenza ha sollevato molte domande tra gli utenti. Intanto cerchiamo di capire quali sono le funzioni di questi dispositivi:

  • Preamplificatore: si tratta di un apparecchio che permette di gestire diversi aspetti legati al segnale elettrico in entrata, come per esempio la sorgente da cui questo proviene, regolandone anche il volume e ottimizzandolo per l’amplificazione vera e propria;
  • Amplificatore finale: va necessariamente abbinato a un preamplificatore e si occupa dell’amplificazione vera e propria, indirizzandola verso le casse ad esso connesse;
  • Amplificatore integrato: un amplificatore integrato combina le due funzioni descritte qui sopra in un unico dispositivo. Si tratta di una soluzione molto diffusa, soprattutto tra gli utenti che non intendono realizzare un impianto che costi diverse migliaia di Euro.
C’è un dibattito molto acceso su quale soluzione sia in grado di offrire una qualità del suono migliore, teoricamente garantita dalla combinazione di preamplificatore e amplificatore finale, che eseguendo funzioni molto diverse possono garantire risultati migliori se mantenuti separati, ma impercettibili per l’utente medio.

Potenza

Un’ulteriore fattore da tenere in considerazione riguarda la potenza dell’amplificatore e dei singoli canali di cui questo dispone. Idealmente si dovrebbe cercare di realizzare un impianto in grado di sfruttare al massimo la potenza dell’amplificatore, ma nel caso in cui fossero inevitabili delle discrepanze è fondamentale che le casse non superino la potenza dell’amplificatore. Questo può infatti portare a danni molto seri a tutto l’impianto, mentre se è l’amplificatore ad essere più potente i rischi sono decisamente inferiori. Sono diverse le specifiche da valutare quando si sceglie un amplificatore da associare alle proprie casse.

Sensibilità

La sensibilità di ingresso di un amplificatore varia a seconda delle porte utilizzate per connettere altoparlanti esterni, e indica quanto potente deve essere il segnale in entrata perché l’amplificatore possa riprodurlo con la massima efficienza, al volume più alto possibile.

In sostanza, la sensibilità permette di capire quali tipi di dispositivi possiamo connettere all’amplificatore, come per esempio un lettore Blu -ray (massimo 2 V) o un giradischi (500 mV). Se l’amplificatore ha una sensibilità d’ingresso molto alta sarà in grado di passare al massimo volume possibile in un tempo molto breve, simulando una grande potenza.

Connessioni

Ogni amplificatore può avere un numero più o meno ampio di connessioni disponibili, dalle quali dipende la quantità e la tipologia di dispositivi che è possibile connettere all’amplificatore stesso. La prima distinzione in assoluto va fatta tra gli ingressi Linea e quelli Phono, che spesso sono causa di una certa confusione tra gli utenti meno esperti.

  • Linea: sono ingressi in grado di supportare segnali elettrici che vanno solitamente da 1 a 4 V, dove l’amplificazione necessaria è limitata. Vanno utilizzati, per esempio, per lettori CD, DVD o BluRay;
  • Phono: va generalmente usato per i giradischi o altri dispositivi che possono emettere un segnale in uscita di pochi millivolt. In questo caso, dunque, per poter ottenere una riproduzione adeguata è necessaria un’amplificazione molto maggiore.
Una volta compresa questa differenza, si possono esaminare i più comuni tipi di ingresso presenti sul retro dell’amplificatore
  • RCA: forse la tipologia di ingresso più comune in assoluto, diffuso già dagli anni Cinquanta e spesso utilizzato per la connessione di dispositivi a bassa tensione, tanto che molti lo conoscono anche come “Phono”;
  • XLR: chiamato anche “cannon”, è in grado di trasportare un segnale audio bilanciato e normalmente si trova negli amplificatori di fascia alta o pensati per un uso professionale;
  • Ottico digitale: uno dei più comuni nelle moderne console e soundbar, trasmette un segnale digitale tramite cavi in fibra ottica;
  • Coassiale: anche questo molto popolare e utilizzato in moltissimi dispositivi diversi, dalle smart TV ai lettori Blu Ray, a differenza dello standard precedente trasmette un segnale elettrico;
  • USB: utilizzato soprattutto per riprodurre direttamente musica da un supporto di memoria esterno. Non è strettamente necessario, soprattutto se si cerca un modello di qualità per una riproduzione in alta fedeltà.

Classe

Un ultimo fattore da tenere in considerazione prima dell’acquisto di un amplificatore è la sua classe di appartenenza. Da questa dipendono alcune caratteristiche principali che possono dare indicazioni sulle prestazioni e anche sull’ingombro effettivo del dispositivo. Vediamo quali sono le più diffuse:

  • Classe A: estremamente efficiente, viene utilizzata solo negli amplificatori di fascia alta, pensati per impianti professionali. Sono però modelli molto ingombranti e costosi;
  • Classe B: hanno un rendimento inferiore rispetto alla classe A, ma assicurano un maggiore risparmio energetico e un ingombro ridotto. I prezzi sono inoltre più accessibili;
  • Classe AB: sono i più diffusi per chi vuole realizzare un impianto Hi-Fi e integrano caratteristiche dalle due precedenti classi. Migliora l’efficienza energetica rispetto alla classe A e, al contempo, assicura una migliore resa del suono rispetto alla B;
  • Classe C: utilizzata solo per amplificare frequenze medie e alte, comporta una certa distorsione dei suoni più bassi e per questo non è tra le più popolari tra gli utenti;
  • Classe D: è estremamente efficiente dal punto di vista energetico, produce pochissimo calore e permette di mantenere dimensioni molto compatte. Per questo è molto diffusa tra gli amplificatori per auto;
  • Classe G: molto simile alla classe AB, è caratterizzata da un rendimento molto positivo;
  • Classe H: si tratta di un miglioramento ulteriore della classe G, di cui aumenta ancora di più l’efficienza.

Il prezzo

Un buon amplificatore richiede una spesa abbastanza importante. A differenza delle casse,  che spesso possono essere acquistate per cifre contenute, offrendo comunque una discreta qualità di riproduzione, questi dispositivi raramente scendono sotto i 200 €, se si intende acquistare un prodotto veramente valido.

Esiste anche una fascia più economica, che va dagli 80 ai 200 € circa, che può rappresentare un buon inizio per chi non ha alcuna esperienza con gli impianti Hi-Fi. I più appassionati possono invece orientarsi su modelli di fascia medio-alta, che possono raggiungere anche diverse migliaia di Euro, anche se esistono prodotti molto validi anche per cifre intorno ai 600-800 €.

Classifica dei Migliori Prodotti

1 Cambridge Audio Amplificatore Audio Stereo Integrato CXA81 - Bluetooth aptX HD, 80 Watt per Canale,...

Cambridge Audio Amplificatore Audio Stereo Integrato CXA81 - Bluetooth aptX HD, 80 Watt per...

  • AMPLIFICATORE STEREO DI POTENZA: 80 watt per canale con amplificazione di classe AB per un...
  • SUONO SENZA PARI: un amplificatore stereo hi fi con canali sinistro e destro separati e...
2 Denon PMA-600NE Amplificatore integrato, Nero

Denon PMA-600NE Amplificatore integrato, Nero

  • DENON PMA-600NE 2.0 CANALES HOGAR PLATA
3 Amplificatore di potenza audio Bluetooth 5.0, Donner Amplificatore wireless Hi-Fi 440 W Amp desktop...

Amplificatore di potenza audio Bluetooth 5.0, Donner Amplificatore wireless Hi-Fi 440 W Amp...

  • Alte prestazioni e quattro canali: l'amplificatore di potenza audio dispone di un sistema stereo...
  • Nuova versione bluetooth 5.0: l'amplificatore di potenza MAMP5 aumenta la...
4 Advance Acoustic A10 Classic Amplificatore Ibrido con DAC Nuovo

Advance Acoustic A10 Classic Amplificatore Ibrido con DAC Nuovo

5 Audiolab 6000A Play Silver Ampli Streamer DLNA Bluetooth AptX Play-hifi nuovo sigillato con 2 anni...

Audiolab 6000A Play Silver Ampli Streamer DLNA Bluetooth AptX Play-hifi nuovo sigillato con 2...

Back to top
Apri Menu
Amplificatore Migliore